Apollo 22 giusto 50 anni dopo

Apollo 22

Apollo 22 il mito ritorna dopo mezzo secolo

Apollo 22 è la sigla di un progetto apparso sul web, in data 16 luglio 2019, il giorno del lift off dell’Apollo 11 e poi scomparso, in un batter di ciglia,  pochi giorni dopo.

Apollo missioni da 8 alla 17…

Un tecnico della Nasa, in occasione del 50esimo dal primo sbarco sulla Luna, aveva rilasciato sul web un sito dedicato, con dei video e 11.00 ore di registrazioni.
Ma ecco che cosa accadde…
Il grande momento finalmente giunse il 16 luglio 1969. L’Apollo 11 alle 9 e 32 (corrispondenti alle 15.32 italiane) prendeva il volo da Cape Canaveral in Florida ed il 21 luglio, per la prima vota un uomo, Neil Armstrong, posava il proprio piede su un corpo celeste diverso dalla Terra. Lo seguirà Edwin Buzz Aldrin, mentre il comandante della missione Michael Collins continuava ad orbitare solitario al di sopra della superficie lunare. Nel frattempo i due astronauti, oltre a deporre una targa a commemorazione dell’evento e posare la bandiera a “stelle e strisce”, raccolsero diversi campioni di terreno, scattarono fotografie e installeranno apparecchiature scientifiche. Dopo 21 ore e 36 minuti di permanenza sul suolo lunare il Lem abbandonò il nostro satellite e si portò orbita per il momento più delicato della missione: l’aggancio con la capsula madre che riesce nonostante qualche difficoltà. Il 24 luglio avviene l’ammaraggio della capsula ed il mondo accoglie i tre astronauti come eroi.
Si tratta, secondo molti, della più grande impresa della storia, paragonabile solo a poche altre, tra le quali le imprese by Giulio Cesare

Idi di Marzo Primavera e Giulio Cesare

oppure alla scoperta dell’America by Cristoforo Colombo.

12 ottobre 1492 scoperta dell’America

Ma perché Apollo 22?
Anzitutto era, a quel giorno, il primo numero rimasto libero negli elenchi by Apollo, visto che era tutto occupato dallo sfortunato Apollo 1

Apollo 1 la tragedia sulla via verso la Luna

fino alla fiction missione targata Apollo 21.

Apollo 21 fra finzione e fiction

Ma non è tutto: da un punto di vista strettamente numerico 22 è il doppio di 11 (vedi la sopra citata missione Apollo 11), mentre nella simbologia, come apprendiamo dalla pagina dedicata su Wikipedia

https://it.wikipedia.org/wiki/22_(numero)

il nostro rappresenta quanto segue:

  • Nella Smorfia è il matto
  • È il numero delle lettere dell’alfabeto ebraico
  • Nella simbologia cabalistica indica l’universo
  • È il numero dei capitoli dell’Apocalisse di S. Paolo
  • È il numero degli aminoacidi che concorrono a formare la vita
  • Sono i cromosomi contenuti nelle cellule del corpo umano

Immagine elaborata by Luigi Viazzo in 3D

Altri spunti e curiosità @

Calendario della Luna Verde

NASA Mission Apollo 22

Precedente Pulsar e gli Ufo (parte III)? Successivo Apollo 23 and Doctor Who