Santa Bibiana 2 dicembre 40 giorni e…

Santa Bibiana

Santa Bibiana dal 2 dicembre 40 giorni e una settimana?

Santa Bibiana, 40 giorni e una settimana… alzi la mano chi non ha sentito almeno una volta questo antico e simpatico proverbio.
Santa Bibiana , Martire, visse nel IV secolo d. C., in quel di Roma, città di Giulio Cesare, del suo calendario e delle Idi di Marzo, dove nacque in una data compresa fra il 347 e 352 e morì fra il 361 e il 363.

Santa Bibiana, protettrice degli affetti da epilessia e da malattie mentali, fu vittima delle persecuzioni nei confronti dei cristiani; secondo talune fonti, i pagani non vedevano di buon occhio i seguaci di Cristo poiché era loro concesso spesso il dono dei miracoli e, di conseguenza, venivano ritenuti maghi anche in contatto con spiriti infernali.
Santa Bibiana il perché di un martirio: sulla scorta di quanto sopra detto, i pagani attribuivano perciò ai cristiani ogni sciagura privata o pubblica con le conseguenti persecuzioni; fra le tante quella di
Aproniano, governatore di Roma che, avendo perduto un occhio in guerra, attribuì l’evento alle magie cristiane e fra i martiri più celebri della sua vendetta, vi fu la nostra (futura) Santa Bibiana che condivideva la fede con il padre Flaviano, la madre Dafrosa e la sorella Demetria; tragico fu il loro destino, visto che il padre, dopo essere stato gravemente ustionato sul viso con un ferro rovente  morì, mentre la madre fu decapitata.

Bibiana e Demetria, nel frattempo, si incoraggiavano e preparavano al martirio e, dopo cinque mesi di privazioni Demetria, senza sconfessare la sua fede, morì durante un interrogatorio, mentre a Bibiana fu fatta condividere la cella con una certa Ruffina, donna malvagia e di pessimi costumi perché la inducesse al male; visto che anche questo tentativo si rivelò infruttuoso, fu uccisa con delle verghe, per la precisione con dei flagelli piombati.

Santa Bibiana o Viviana, che è quindi il simbolo della vita e del saper sopravvivere con tutte le forze, è legata al sopra citato proverbio che recita: se piove il giorno di santa Bibiana piove 40 giorni e una settimana; declinato nei vari dialetti della Penisola prende le mosse proprio dalla data nella quale la Santa viene ricordata, in rima, ovvero il 2 dicembre. Perché? Perché deriva dall’usanza di prendere spunto dai primi giorni del mese (in questo caso appunto il 2 dell’ultimo mese dell’anno) per generare il pronostico del futuro stagionale e/o mensile; e in questo caso la sponda arriva, in un certo senso anche dalla numerologia e quindi dai numeri, visto che il 40 è legato, in particolare, ai riti dell’acqua o a periodi di pioggia, vedi, per esempio, il diluvio universale ricordato come segue: Piovve sopra la terra per quaranta dì e quaranta notti.
Un altro esempio lo incontriamo con le cipolle di San Paolo, ma questa è un’altra storia…

Altri spunti e curiosità @

Calendario Giuliano prima e dopo (parte I)

Idi di Marzo Primavera e Giulio Cesare

La Numerologia (parte I)

Numeri, Numerologia e segreti (parte II)

San Paolo e la notte delle cipolle

Fonti

https://www.santodelgiorno.it/santa-bibiana/

https://it.wikipedia.org/wiki/Santa_Bibiana

https://oltreilrecinto.myblog.it/santa-bibiana/

Il Santo del giorno Santa Bibiana

Precedente Nostradamus profezie et pandemie Successivo Artusi 200 anni e non sentirli...